Quando l’amore diventa una dipendenza

L’amore è uno dei sentimenti più potenti che possiamo provare nell’arco della nostra vita. È un’emozione che può portare gioia, felicità e senso di realizzazione. L’amore, un sentimento così celebrato e desiderato, può però trasformarsi in una catena che lega e imprigiona anziché elevare. Quando l’amore prende il sopravvento sulla propria vita e diventa una dipendenza emotiva, può trasformarsi in un vortice distruttivo che influisce in modo pesante sulla nostra salute mentale e sulle nostre relazioni. 

dipendenza affettiva

Questo tipo di dipendenza può manifestarsi attraverso una serie di comportamenti e pensieri distorti che ruotano attorno alla relazione con il partner.

Le persone con dipendenza affettiva spesso provano una forte necessità di attenzione e conferme dal proprio partner per sentirsi valide e complete. Questo può portare a un ciclo tossico in cui la persona dipendente cerca continuamente l’approvazione del partner, anche a scapito della propria autostima e benessere.

La dipendenza affettiva è una condizione complessa che può avere gravi conseguenze sulla salute emotiva e sulle relazioni. Affrontare questa condizione può essere doloroso e faticoso e richiede, in alcuni casi, l’aiuto di professionisti qualificati.  

Cos’è la dipendenza affettiva

La dipendenza affettiva è una condizione psicologica in cui una persona sviluppa una dipendenza emotiva da un’altra persona per cui la sua autostima e felicità dipendono interamente dalla presenza e dall’approvazione dell’altro. Questo tipo di dipendenza può manifestarsi in vari modi, tra cui:

  • paura dell’abbandono. Le persone che soffrono di dipendenza affettiva temono che il loro partner possa abbandonarle. Questa paura può portare a comportamenti ossessivi e possessivi, con il desiderio di controllare costantemente il partner;
  • necessità costante di conferme. Le persone con dipendenza affettiva cercano costantemente l’approvazione e l’affetto del loro partner per sentirsi validati. Questo può portare a un ciclo tossico in cui il bisogno di conferme diventa sempre più insaziabile;
  • sacrificio dell’identità personale. Per mantenere il legame con il partner, le persone con dipendenza amorosa possono rinunciare alla propria identità, ai propri interessi e alle relazioni con gli altri. Questo può portare a un senso di perdita di sé e di isolamento.

Le persone affette da dipendenza affettiva spesso sacrificano la propria autostima e indipendenza per mantenere il legame con il partner, e possono finire per perseguire relazioni disfunzionali e dannose. La dipendenza affettiva può derivare da esperienze passate, traumi emotivi, bassa autostima e modelli di attaccamento insicuri sperimentati durante l’infanzia. 

Quali sono le cause e gli effetti

Le cause della dipendenza affettiva possono essere complesse e multifattoriali. Alcuni dei fattori che possono contribuire sono:

  • problemi di autostima. Le persone con bassa autostima possono cercare con maggiore frequenza l’approvazione degli altri per sentirsi degni di amore e affetto;
  • traumi emotivi passati. Esperienze negative nelle relazioni passate, come tradimenti o abbandoni, possono predisporre una persona alla dipendenza affettiva;
  • disturbi emotivi. Disturbi come l’ansia e la depressione possono aumentare il rischio di dipendenza affettiva, poiché la persona può cercare nel partner un rifugio emotivo dalla propria sofferenza;
  • modelli di attaccamento. Modelli di attaccamento insicuri, acquisiti durante l’infanzia, possono influenzare la capacità di una persona di creare relazioni sane e soddisfacenti.

La dipendenza amorosa può avere gravi conseguenze sulla salute mentale e sulle relazioni interpersonali. Alcuni degli effetti negativi possono includere:

  • isolamento sociale. Le persone con dipendenza amorosa possono trascurare le proprie amicizie e interessi al di fuori della relazione;
  • manipolazione e controllo. I comportamenti ossessivi e possessivi possono portare a dinamiche di controllo e manipolazione all’interno della relazione;
  • disturbi dell’umore. La dipendenza amorosa può contribuire allo sviluppo di disturbi dell’umore come l’ansia e la depressione;
  • ciclo di relazioni disfunzionali. Le persone con dipendenza amorosa possono finire per ripetere ciclicamente modelli disfunzionali nelle loro relazioni, perpetuando il ciclo di dipendenza emotiva.

Affrontare la dipendenza affettiva richiede un sostegno professionale per imparare a perseguire relazioni più sane ed equilibrate.

Come affrontarla

Affrontare la dipendenza amorosa con l’aiuto di un professionista può essere un passo fondamentale verso il recupero e il benessere emotivo. Come psicologa, posso fornirti un ambiente sicuro e non giudicante in cui esplorare le cause profonde della dipendenza amorosa e sviluppare nuove strategie per affrontarla.

Uno dei principali vantaggi di lavorare con uno psicologo è la possibilità di esaminare le dinamiche relazionali passate e presenti in un contesto professionale. Insieme, possiamo identificare modelli di comportamento dannosi e comprendere meglio le radici della dipendenza emotiva. 

Affrontare un processo di guarigione può essere un’esperienza emotivamente intensa, ma avere il sostegno e la guida di uno psicologo, può fare la differenza.

Attraverso il tuo percorso, potrai acquisire una maggiore consapevolezza di te e delle tue relazioni, rendendo meno probabile il ripetersi di vecchi modelli dannosi. Se hai bisogno di aiuto o conosci qualcuno bloccato in questa condizione, puoi prenotare una consulenza nel mio studio di Chieri o online. Insieme indagheremo le cause scatenanti della dipendenza affettiva e inizieremo un percorso per riacquistare il tuo potere emotivo.

Torna in alto